La sospensione temporale come "rito di passaggio" dalla condizione rurale a quella urbana