La Terra "per curtis". Il caso di studio di Castrignano del Capo