Nell’affrontare gli studi per il quadro conoscitivo del PUG di Manfredonia sono emerse numerose difficoltà nella ricerca dei beni presenti sul territorio. Risorse e invarianti - richieste dagli indirizzi regionali per la formazione del piano - non coincidono con i diversi vincoli che insistono sul territorio. Il lavoro di indagine ha cominciato ad approfondire la conoscenza del territorio attraverso due letture: una ricognizione puntuale di tutti gli elementi identificabili raggruppati per aspetti (geomorfologia, usi e vegetazione, forme insediative) definendo un vero e proprio catalogo di componenti e di relazioni; una ricostruzione storica degli assetti attuali, delle modalità di costruzione e di trasformazione del territorio e del paesaggio. Lo scopo di questo percorso è di ritrovare le ragioni degli assetti e la funzione delle sue componenti. Manfredonia è un comune con un vasto territorio che solo a una lettura distratta e sbrigativa può apparire come un luogo omogeneo e indifferenziato, complice la sua estensione ampia e pianeggiante. Esso, in realtà, è intersezione geografica e storica di vicende antiche e recenti: un territorio che mostra assetti fisici, ambientali, paesaggistici e storici che sono esiti di processi di lunga data e di lunga durata, e che ha visto la trasfigurazione della sua parte pianeggiante, bonificata e appoderata. In questa storia antica è recente occorre trovare le motivazioni per operare ulteriori interventi di riprogettazione del paesaggio a partire dal recupero delle aree umide e della costa.

I beni del territorio. La lunga e faticosa ricerca delle risorse del territorio di Manfredonia

RIGNANESE, Leonardo
2009-01-01

Abstract

Nell’affrontare gli studi per il quadro conoscitivo del PUG di Manfredonia sono emerse numerose difficoltà nella ricerca dei beni presenti sul territorio. Risorse e invarianti - richieste dagli indirizzi regionali per la formazione del piano - non coincidono con i diversi vincoli che insistono sul territorio. Il lavoro di indagine ha cominciato ad approfondire la conoscenza del territorio attraverso due letture: una ricognizione puntuale di tutti gli elementi identificabili raggruppati per aspetti (geomorfologia, usi e vegetazione, forme insediative) definendo un vero e proprio catalogo di componenti e di relazioni; una ricostruzione storica degli assetti attuali, delle modalità di costruzione e di trasformazione del territorio e del paesaggio. Lo scopo di questo percorso è di ritrovare le ragioni degli assetti e la funzione delle sue componenti. Manfredonia è un comune con un vasto territorio che solo a una lettura distratta e sbrigativa può apparire come un luogo omogeneo e indifferenziato, complice la sua estensione ampia e pianeggiante. Esso, in realtà, è intersezione geografica e storica di vicende antiche e recenti: un territorio che mostra assetti fisici, ambientali, paesaggistici e storici che sono esiti di processi di lunga data e di lunga durata, e che ha visto la trasfigurazione della sua parte pianeggiante, bonificata e appoderata. In questa storia antica è recente occorre trovare le motivazioni per operare ulteriori interventi di riprogettazione del paesaggio a partire dal recupero delle aree umide e della costa.
XII Conferenza Nazionale Società Italiana degli Urbanisti
9788880827948
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11589/13921
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact