IL WATERFRONT DELLA CITTÀ DI BISCEGLIE MODELLI DI STUDIO PER LA LETTURA E RAPPRESENTAZIONE DI UN TESSUTO URBANO DI CONFINE Se si vuole studiare un territorio urbano e le sue architetture e poi rappresentare le dinamiche evolutive individuando le leggi ordinatrici che hanno regolato l’espansione di una città, le scelte che si propongono riguardano la molteplicità degli aspetti, anche immateriali, delle relazioni tra le componenti individuate e da analizzare. La crescente attenzione dell’opinione pubblica alla salvaguardia del territorio e per il controllo della qualità ambientale, ha aumentato l’interesse verso i temi di riqualificazione edilizia divenuta un’operazione ormai inderogabile, che ha spinto alla predisposizione di piani d’intervento per riqualificare aree urbane e suburbane. In questa sede, si indaga sul tessuto urbano degradato, identificato dalla linea del mare della città di Bisceglie – insediamento di antica origine, situato sulla costa adriatica, a nord di Bari, le cui problematiche architettoniche e urbanistiche hanno assunto da qualche anno sempre maggiore interesse. Ma, rappresentare questa realtà, è un’operazione estremamente complessa, soggettiva, e spesso imprevedibile nei suoi esiti. Si analizzano, quindi, le possibili metodologie per la visualizzazione di questo ambiente, partendo dal disegno o dalla scienza della rappresentazione, che riproduce linee e angoli utilizzando strumenti analogici sino a giungere alla rappresentazione virtuale e per immagini composte esclusivamente da elementi digitali.

Il waterfront della città di Bisceglie. Modelli di studio per la lettura e rappresentazione di un tessuto urbano di confine

SPINELLI, Domenico;VERDOSCIA, Cesare;MONGIELLO, Giovanni
2011

Abstract

IL WATERFRONT DELLA CITTÀ DI BISCEGLIE MODELLI DI STUDIO PER LA LETTURA E RAPPRESENTAZIONE DI UN TESSUTO URBANO DI CONFINE Se si vuole studiare un territorio urbano e le sue architetture e poi rappresentare le dinamiche evolutive individuando le leggi ordinatrici che hanno regolato l’espansione di una città, le scelte che si propongono riguardano la molteplicità degli aspetti, anche immateriali, delle relazioni tra le componenti individuate e da analizzare. La crescente attenzione dell’opinione pubblica alla salvaguardia del territorio e per il controllo della qualità ambientale, ha aumentato l’interesse verso i temi di riqualificazione edilizia divenuta un’operazione ormai inderogabile, che ha spinto alla predisposizione di piani d’intervento per riqualificare aree urbane e suburbane. In questa sede, si indaga sul tessuto urbano degradato, identificato dalla linea del mare della città di Bisceglie – insediamento di antica origine, situato sulla costa adriatica, a nord di Bari, le cui problematiche architettoniche e urbanistiche hanno assunto da qualche anno sempre maggiore interesse. Ma, rappresentare questa realtà, è un’operazione estremamente complessa, soggettiva, e spesso imprevedibile nei suoi esiti. Si analizzano, quindi, le possibili metodologie per la visualizzazione di questo ambiente, partendo dal disegno o dalla scienza della rappresentazione, che riproduce linee e angoli utilizzando strumenti analogici sino a giungere alla rappresentazione virtuale e per immagini composte esclusivamente da elementi digitali.
Ottavo Forum Internazionale di Studi, Le vie dei Mercanti sul tema: “Med townscape and heritage know
9788889579404
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11589/16819
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact