L' "edificio-città". Un nuovo tipo per la riforma della città contemporanea