La ricerca si propone di affrontare il tema della progettazione e programmazione degli interventi sul patrimonio edilizio esistente ponendosi l’obiettivo di definire un modello rappresentativo del cantiere di recupero ( restauro) integrato con il modello dell’edificio oggetto dell’intervento. Lo studio, utilizzando il Building Information Modeling, ricerca la definizione di strutture logiche di collegamento tra l’oggetto edilizio e le fasi di produzione – attività dell’intervento. Si ritiene di procedere includendo gli oggetti del sistema edificio-cantiere nel data-base grafico che si costruisce con l’uso del BIM realizzando, quindi, un collegamento logico stabile tra i due diversi modelli rappresentativi. La gestione delle fasi operative, integrata con il progetto dell’intervento e con la progressiva modificazione della struttura del cantiere, permetterà la simulazione operativo - progettuale dell’intervento ed il controllo esecutivo nel corso dei lavori. La base di partenza sono i consolidati risultati raggiunti nell’analisi dell’argomento della progettazione dinamica dei cantieri edili e della simulazione operativa. Si ritiene, in questo modo, di giungere alla definizione di un modello generale descrittivo dell’intervento che possa contribuire alla progettazione, programmazione e gestione delle attività di cantiere restituendo innovative rappresentazioni delle opere ed in generale del modello edificio-cantiere, evidenziando le criticità operative, logistiche e di sicurezza.

Simulazione e modellazione con il Building Information Modeling del cantiere edile negli interventi di recupero sul costruito

DELL'OSSO, Guido Raffaele;
2010

Abstract

La ricerca si propone di affrontare il tema della progettazione e programmazione degli interventi sul patrimonio edilizio esistente ponendosi l’obiettivo di definire un modello rappresentativo del cantiere di recupero ( restauro) integrato con il modello dell’edificio oggetto dell’intervento. Lo studio, utilizzando il Building Information Modeling, ricerca la definizione di strutture logiche di collegamento tra l’oggetto edilizio e le fasi di produzione – attività dell’intervento. Si ritiene di procedere includendo gli oggetti del sistema edificio-cantiere nel data-base grafico che si costruisce con l’uso del BIM realizzando, quindi, un collegamento logico stabile tra i due diversi modelli rappresentativi. La gestione delle fasi operative, integrata con il progetto dell’intervento e con la progressiva modificazione della struttura del cantiere, permetterà la simulazione operativo - progettuale dell’intervento ed il controllo esecutivo nel corso dei lavori. La base di partenza sono i consolidati risultati raggiunti nell’analisi dell’argomento della progettazione dinamica dei cantieri edili e della simulazione operativa. Si ritiene, in questo modo, di giungere alla definizione di un modello generale descrittivo dell’intervento che possa contribuire alla progettazione, programmazione e gestione delle attività di cantiere restituendo innovative rappresentazioni delle opere ed in generale del modello edificio-cantiere, evidenziando le criticità operative, logistiche e di sicurezza.
Ricerche ISTeA per l’ingegneria dell’architettura
978-88-901744-9-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11589/20021
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact