Affrancandosi dalla tradizionale funzione di conservazione che tra Sette e Ottocento ne aveva fissato il carattere di «chiesa estetica», il museo si è sempre più aperto, affermandosi come luogo di produzione artistica (la kunsthalle) per divenire poi un dispositivo contemporaneo per eccellenza, trasmutato in funzioni e significati «altri», emblematico condensatore del rapporto tra le arti e l’architettura, e tra queste e la città, il territorio e il paesaggio. Sviluppato secondo la triplice dimensione del contenitore (sia esso l’edificio museo, o lo spazio urbano e territoriale), del contenuto (la collezione, le mostre e gli allestimenti) e dei protagonisti (le istituzioni, i collezionisti, i curatori, gli artisti e gli architetti), lo studio si articola per attraversamenti diacronici, e si fonda sulla comparazione critica di 38 casi di studio, raccolti in 8 registri (o «famiglie») interpretativi del fenomeno museale per come si manifesta anche in culture e in epoche tra loro distanti.

Architettura del Museo. Genealogia e metamorfosi del museo moderno e contemporaneo

Lorenzo Pietropaolo
2017-01-01

Abstract

Affrancandosi dalla tradizionale funzione di conservazione che tra Sette e Ottocento ne aveva fissato il carattere di «chiesa estetica», il museo si è sempre più aperto, affermandosi come luogo di produzione artistica (la kunsthalle) per divenire poi un dispositivo contemporaneo per eccellenza, trasmutato in funzioni e significati «altri», emblematico condensatore del rapporto tra le arti e l’architettura, e tra queste e la città, il territorio e il paesaggio. Sviluppato secondo la triplice dimensione del contenitore (sia esso l’edificio museo, o lo spazio urbano e territoriale), del contenuto (la collezione, le mostre e gli allestimenti) e dei protagonisti (le istituzioni, i collezionisti, i curatori, gli artisti e gli architetti), lo studio si articola per attraversamenti diacronici, e si fonda sulla comparazione critica di 38 casi di studio, raccolti in 8 registri (o «famiglie») interpretativi del fenomeno museale per come si manifesta anche in culture e in epoche tra loro distanti.
9788867173440
Mario Adda Editore
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11589/217782
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact