Redatto a margine del corso di formazione tenutosi a Palagianello (Taranto) sui contenuti del Piano Paesaggistico della Puglia, lo scritto propone alcune riflessioni sul rapporto tra storia e progetto, e sulla capacità del progetto contemporaneo di fondare i luoghi e i paesaggi costieri, sgombrando il campo dalle ambiguità che conducono ad assoggettare il progetto a un non meglio precisato ambientalismo contestuale. Se norme e regole hanno lo scopo di «rendere difficile il male e facile il bene», è nell’hic et nunc progettuale, nella «intelligenza del luogo», che si gioca la possibilità di preservare i paesaggi continuando a scriverne la storia. Di ciò è consapevole il Piano Paesaggistico, che pone il progetto al centro dei processi di tutela e trasformazione territoriale. Gli esiti del laboratorio condotto sulla Marina di Chiatona sono dunque presentati nella loro valenza di «uso» del Piano come strumento conoscitivo e interpretativo, come orizzonte strategico per la rigenerazione del paesaggio costiero dell’arco jonico.

Progettare i paesaggi costieri pugliesi. Appunti per la rigenerazione della Marina di Chiatona

Lorenzo Pietropaolo
2017

Abstract

Redatto a margine del corso di formazione tenutosi a Palagianello (Taranto) sui contenuti del Piano Paesaggistico della Puglia, lo scritto propone alcune riflessioni sul rapporto tra storia e progetto, e sulla capacità del progetto contemporaneo di fondare i luoghi e i paesaggi costieri, sgombrando il campo dalle ambiguità che conducono ad assoggettare il progetto a un non meglio precisato ambientalismo contestuale. Se norme e regole hanno lo scopo di «rendere difficile il male e facile il bene», è nell’hic et nunc progettuale, nella «intelligenza del luogo», che si gioca la possibilità di preservare i paesaggi continuando a scriverne la storia. Di ciò è consapevole il Piano Paesaggistico, che pone il progetto al centro dei processi di tutela e trasformazione territoriale. Gli esiti del laboratorio condotto sulla Marina di Chiatona sono dunque presentati nella loro valenza di «uso» del Piano come strumento conoscitivo e interpretativo, come orizzonte strategico per la rigenerazione del paesaggio costiero dell’arco jonico.
La Puglia ha ancora qualcosa da dire. Alcune considerazioni sull'architettura ed il paesaggio
9788898791354
Antonio Dellisanti Editore
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11589/239367
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact