SCULTURA ITALIANA DEL DOPOGUERRA: UNA MOSTRA A ROMA