In the countryside of Fasano, Apulia region, Southern Italy, peculiar rock villages dating from the 9th century A.D. to the 14th century A.D. have been discovered. The peculiarity of this ancient settlements is due to the unique architecture but also to the paintings, namely frescoes, found on the walls of cave churches. In this paper we describe the results of a series of investigations on the preservation state of the three most important cave churches of Fasano, i.e. Lama d’Antico, San Giovanni e San Lorenzo. The assessment of the effects of degradation on buildings and paintings required the acquisition of microclimate parameters in order to understand the influence of the environment, i.e. chemical, physical and biological weathering. The measurements were performed using sophisticated devices that monitored, for one full year, physical parameters responsible of degradation of these buildings with particular focus on wall paintings.

Nella campagna che circonda la città di Fasano in Puglia, sono stati scoperti peculiari villaggi rupestri databili il IX secolo ed il XIV secolo d.C.. La peculiarità di questi insediamenti è legata alla loro unica architettura ma anche agli affreschi rinvenuti sulle pareti interne delle chiese rupestri. Per effettuare le indagini sullo stato di conservazione delle tre più importanti chiese rupestri di Fasano, Lama d’Antico, San Giovanni e San Lorenzo sono state impiegate indagini microclimatiche particolarmente sofisticate, volte alla comprensione del fenomeno fisico di degrado soprattutto delle pitture e delle opere murarie interne. Nel presente lavoro si riferiscono in modo sintetico i risultati del monitoraggio continuo, esteso all’arco di un intero anno, dei parametri fisici che sono i responsabili di tali tipi di degrado.

Rilevamento ed interpretazione dei dati termoigrometrici interni alle chiese rupestri di Lama d'Antico, San Giovanni e San Lorenzo

PETRELLA, Andrea;
2013

Abstract

Nella campagna che circonda la città di Fasano in Puglia, sono stati scoperti peculiari villaggi rupestri databili il IX secolo ed il XIV secolo d.C.. La peculiarità di questi insediamenti è legata alla loro unica architettura ma anche agli affreschi rinvenuti sulle pareti interne delle chiese rupestri. Per effettuare le indagini sullo stato di conservazione delle tre più importanti chiese rupestri di Fasano, Lama d’Antico, San Giovanni e San Lorenzo sono state impiegate indagini microclimatiche particolarmente sofisticate, volte alla comprensione del fenomeno fisico di degrado soprattutto delle pitture e delle opere murarie interne. Nel presente lavoro si riferiscono in modo sintetico i risultati del monitoraggio continuo, esteso all’arco di un intero anno, dei parametri fisici che sono i responsabili di tali tipi di degrado.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11589/3335
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact