La schedatura dei frammenti architettonici di ‘Città Murata’ a Kos intrapresa dal 2004 e i nuovi rilievi hanno reso possibile la revisione di quanto già edito finora e l’avvio di un programma di studio dei principali monumenti. Questo contributo sintetizza le nuove acquisizioni sul santuario di Afrodite Pandamos e Pontia: è stata infatti restituita la planimetria, definendo in particolare il braccio orientale, articolato da una grande esedra centrale, affiancata da due vani scala e da quattro hestiatoria. È stato anche ricostruito l’elevato, mettendo in evidenza il ricorso alla bicromia bianco/nero e la ricca decorazione dell’interno del recinto, con la parete di fondo del portico, interamente in pietra nero-azzurra, articolata da semicolonne ioniche a fare da sfondo al colonnato dorico in marmo bianco del peristilio. È stato inoltre possibile delinearne la cronologia, con una prima fase databile alla seconda metà del III secolo e una seconda successiva al terremoto del 198 a.C.

Note sul santuario di Afrodite Pandamos e Pontia a Kos

ROCCO, Giorgio
2010

Abstract

La schedatura dei frammenti architettonici di ‘Città Murata’ a Kos intrapresa dal 2004 e i nuovi rilievi hanno reso possibile la revisione di quanto già edito finora e l’avvio di un programma di studio dei principali monumenti. Questo contributo sintetizza le nuove acquisizioni sul santuario di Afrodite Pandamos e Pontia: è stata infatti restituita la planimetria, definendo in particolare il braccio orientale, articolato da una grande esedra centrale, affiancata da due vani scala e da quattro hestiatoria. È stato anche ricostruito l’elevato, mettendo in evidenza il ricorso alla bicromia bianco/nero e la ricca decorazione dell’interno del recinto, con la parete di fondo del portico, interamente in pietra nero-azzurra, articolata da semicolonne ioniche a fare da sfondo al colonnato dorico in marmo bianco del peristilio. È stato inoltre possibile delinearne la cronologia, con una prima fase databile alla seconda metà del III secolo e una seconda successiva al terremoto del 198 a.C.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11589/11335
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact