L’elevato rischio per la sicurezza e la salute degli operatori legato alla perdita di stabilità dei carrelli elevatori a forche, ha causato negli ultimi anni in Italia e in Europa numerosi incidenti, molti dei quali mortali. In genere tali incidenti sono il risultato di manovre, condotte in modo non ortodosso, che sfociano nella perdita di stabilità del mezzo, con il rischio consistente che il conducente rimanga schiacciato tra la struttura del carrello ed il suolo. Il presente lavoro ha lo scopo di analizzare, dal punto di vista biomeccanico, la funzionalità di diversi sistemi di trattenimento al posto di guida per conducenti di carrello elevatore, atti a scongiurare tale pericolo; le prestazioni dei vari dispositivi considerati vengono giudicate sulla base della severità delle lesioni prodottesi a carico dell’operatore. L’analisi viene condotta attraverso la simulazione dell’evento accidentale ottenuta mediante il solutore Multibody-FEM MADYMO (TNO Automotive), ideato e sviluppato per l’infortunistica stradale, che in questa sede è invece, in modo del tutto originale, dedicato allo studio della dinamica di un tipico infortunio sul lavoro. L’analisi così condotta, permette di assegnare a ciascuna delle configurazioni esaminate parametri biomeccanici di funzionalità al fine di pervenire ad una scelta consapevole delle soluzioni da adottare

Impiego di tecniche multibody per il miglioramento della sicurezza degli operatori di carrelli a forche

MANGIALARDI, Luigi;SORIA, Leonardo
2005

Abstract

L’elevato rischio per la sicurezza e la salute degli operatori legato alla perdita di stabilità dei carrelli elevatori a forche, ha causato negli ultimi anni in Italia e in Europa numerosi incidenti, molti dei quali mortali. In genere tali incidenti sono il risultato di manovre, condotte in modo non ortodosso, che sfociano nella perdita di stabilità del mezzo, con il rischio consistente che il conducente rimanga schiacciato tra la struttura del carrello ed il suolo. Il presente lavoro ha lo scopo di analizzare, dal punto di vista biomeccanico, la funzionalità di diversi sistemi di trattenimento al posto di guida per conducenti di carrello elevatore, atti a scongiurare tale pericolo; le prestazioni dei vari dispositivi considerati vengono giudicate sulla base della severità delle lesioni prodottesi a carico dell’operatore. L’analisi viene condotta attraverso la simulazione dell’evento accidentale ottenuta mediante il solutore Multibody-FEM MADYMO (TNO Automotive), ideato e sviluppato per l’infortunistica stradale, che in questa sede è invece, in modo del tutto originale, dedicato allo studio della dinamica di un tipico infortunio sul lavoro. L’analisi così condotta, permette di assegnare a ciascuna delle configurazioni esaminate parametri biomeccanici di funzionalità al fine di pervenire ad una scelta consapevole delle soluzioni da adottare
XVII Congresso AIMETA di Meccanica Teorica e Applicata
88-8453-314-7
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11589/18483
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact