Lo studio del borgo abbandonato di Craco (MT), cominciando dagli edifici più rappresentativi, è il primo passo di un itinerario di ricerca volto all’elaborazione di un progetto di conservazione e valorizzazione dell’organismo urbano che, nel rispetto del carattere dei luoghi, non può non tener conto della critica condizione geologica e del problema della messa in sicurezza. Gli edifici parzialmente crollati agevolano lo studio anatomico delle sezioni murarie e dei materiali, favorendo la comprensione costruttiva degli organismi architettonici che rischiano di scomparire lentamente, ma inesorabilmente. Solo l’intima conoscenza degli edifici nella loro anatomia costruttiva, la consapevolezza del loro reale stato di conservazione, l’individuazione delle loro vocazioni funzionali, possono orientare (attraverso misure di salvaguardia, indicazioni, prescrizioni, vincoli) il progetto di restauro basato, auspicabilmente, sui criteri di minimo intervento, compatibilità, riconoscibilità.

Il borgo abbandonato di Craco (MT). Problemi di conservazione e prospettive di valorizzazione

DE CADILHAC, R.
2014

Abstract

Lo studio del borgo abbandonato di Craco (MT), cominciando dagli edifici più rappresentativi, è il primo passo di un itinerario di ricerca volto all’elaborazione di un progetto di conservazione e valorizzazione dell’organismo urbano che, nel rispetto del carattere dei luoghi, non può non tener conto della critica condizione geologica e del problema della messa in sicurezza. Gli edifici parzialmente crollati agevolano lo studio anatomico delle sezioni murarie e dei materiali, favorendo la comprensione costruttiva degli organismi architettonici che rischiano di scomparire lentamente, ma inesorabilmente. Solo l’intima conoscenza degli edifici nella loro anatomia costruttiva, la consapevolezza del loro reale stato di conservazione, l’individuazione delle loro vocazioni funzionali, possono orientare (attraverso misure di salvaguardia, indicazioni, prescrizioni, vincoli) il progetto di restauro basato, auspicabilmente, sui criteri di minimo intervento, compatibilità, riconoscibilità.
1st Workshop on the State of the art and Challenges Of Research Efforts at Poliba
978-88-492-2966-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11589/20343
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact