La costruzione di scenari di riqualificazione urbana può avvalersi del supporto di modelli cognitivi, che, nell’ambito di processi valutativi complessi, possono essere usati come sistemi di supporto alle decisioni. Avendo come obiettivo l’implementazione di approcci decisionali dal basso per costruire ipotesi di riqualificazione urbana, si presenta un caso-studio in cui si è investigato sull’impiego di approcci partecipativi per la identificazione di scenari condivisi. La struttura metodologica adottata evidenzia l’importanza di una visione integrata che, avendo la valutazione come riferimento, individua la possibilità di utilizzare “dati soft” per disegnare uno scenario alternativo di riqualificazione urbana in un quartiere degradato della periferia di Napoli, Scampia, da confrontare con quello istituzionale. Alla definizione delle alternative che compongono lo scenario segue un approccio multicriterio e multigruppo in ambiente fuzzy, per comprendere come affrontare e risolvere i conflitti emergenti. Le logiche della scienza post-normale (Funtowicz et alii, 1998) diventano i presupposti teorici di riferimento, da cui partire per costruire un approccio integrato ed applicare metodi e strumenti che consentono di considerare la valutazione come un processo di apprendimento. L’idea progettuale conclusiva, che descrive lo scenario riconosciuto e condiviso, consente di porre a confronto ed integrare il sapere esperto ed il sapere comune, evidenziando come aspetti rilevanti dal punto di vista della comunità, emersi con l’applicazione di appropriati metodi di supporto alle decisioni, possano diventare elementi costitutivi nei piani di riqualificazione urbana.

LE VALUTAZIONI COMPLESSE COME PROCESSO DI APPRENDIMENTO: UN MODELLO COGNITIVO INTEGRATO PER LA COSTRUZIONE DI SCENARI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA

TORRE, Carmelo Maria
2001

Abstract

La costruzione di scenari di riqualificazione urbana può avvalersi del supporto di modelli cognitivi, che, nell’ambito di processi valutativi complessi, possono essere usati come sistemi di supporto alle decisioni. Avendo come obiettivo l’implementazione di approcci decisionali dal basso per costruire ipotesi di riqualificazione urbana, si presenta un caso-studio in cui si è investigato sull’impiego di approcci partecipativi per la identificazione di scenari condivisi. La struttura metodologica adottata evidenzia l’importanza di una visione integrata che, avendo la valutazione come riferimento, individua la possibilità di utilizzare “dati soft” per disegnare uno scenario alternativo di riqualificazione urbana in un quartiere degradato della periferia di Napoli, Scampia, da confrontare con quello istituzionale. Alla definizione delle alternative che compongono lo scenario segue un approccio multicriterio e multigruppo in ambiente fuzzy, per comprendere come affrontare e risolvere i conflitti emergenti. Le logiche della scienza post-normale (Funtowicz et alii, 1998) diventano i presupposti teorici di riferimento, da cui partire per costruire un approccio integrato ed applicare metodi e strumenti che consentono di considerare la valutazione come un processo di apprendimento. L’idea progettuale conclusiva, che descrive lo scenario riconosciuto e condiviso, consente di porre a confronto ed integrare il sapere esperto ed il sapere comune, evidenziando come aspetti rilevanti dal punto di vista della comunità, emersi con l’applicazione di appropriati metodi di supporto alle decisioni, possano diventare elementi costitutivi nei piani di riqualificazione urbana.
Input 2001 - Seconda conferenza nazionale su informatica, e pianificazione urbana e territoriale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11589/21839
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact